Come riparare il parafango dell'auto

Come riparare il parafango dell’auto

Motori

Come riparare il parafango dell’auto

come riparare il parafango dell'auto
come riparare il parafango dell'auto

Se non avete soldi e tempo da perdere, imparare come riparare il parafango dell’auto senza l’aiuto di un professionista può essere molto utile.

Attenzione però, il parafango dell’auto è un componente del veicolo molto importante. Infatti se ad un controllo stradale non abbiamo il parafango integro, siamo passibili di multa.

Quindi, prima di prendere qualsiasi decisione, valutate bene il tipo di danno. Cercate di capire se il parafango va sostituito o necessita solo di riparazioni.

Dopo aver definito la situazione, possiamo procedere al-fai-da te.

Non prima però di aver chiarito alcuni punti:

  • riparare il parafango dell’auto non è difficile. Tuttavia occorre essere in possesso di una buona manualità e precisione;
  • se non lo hai mai fatto prima, armati di pazienza o fatti aiutare da chi ha un pò più di esperienza;
  • è necessario possedere attrezzi e vari strumenti da lavoro.

Riparare il parafango dell’auto: gli strumenti necessari

Di seguito, un elenco dei principali strumenti che dovete avere se volete procedere con la riparazione del parafango:

  • stucco di vetroresina;
  • vernice spray per carrozzeria;
  • carta abrasiva;
  • carta gommata;
  • spazzola e testina a cilindro abrasiva;
  • trapano elettrico;
  • stucco di vetroresina.

Ed inoltre è importante avere:

  • panno;
  • spugna;
  • secchio con acqua.

Se avete a disposizione un pulitore a vapore ancora meglio.

Vi darà una grossa mano nel rimuovere lo sporco più ostinato.

Pulire il parafango prima di procedere con la riparazione, è un passaggio fondamentale per evitare che lo sporco interferisca con il lavoro.

Una volta pulito per bene, procedete con la riparazione.

I passaggi fondamentali per riparare il parafango dell’auto

Una volta individuati fori e crepe sul parafango, ricopriteli con la vetroresina. Dopo essersi asciugata, levigate le fessure con delle spazzole abrasive.

Poi usate i cilindri abrasivi per ripianare l’intera aerea: lisciate con accuratezza tutto il parafango.

Passate lo stucco e una volta asciutto, usate spugna abrasiva e carta vetro per rendere il tutto più uniforme.

Adesso il vostro parafango sarà come nuovo!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche