Ripetitore GSM: come costruirlo in casa

Guide

Ripetitore GSM: come costruirlo in casa

Se vuoi costruire in casa un ripetitore GSM segui questa guida nei particolari e procurati tutti i materiali necessari per farlo.

Se volete costruire in casa un ripetitore GSM, seguite passo passo questa guida. Vedrete che in pochissimo tempo avete risolto il vostro problema col segnale. Questo grazie al nuovo ripetitore GSM fai da te. Cominciamo col dire di cosa avete bisogno. In primis di un cavo coassiale. La sua lunghezza cambia in base alla distanza che deve coprire il cavo. Questa va dal punto in cui vuoi usare il telefono senza campo, al punto in cui invece c’è spesso campo. In secondo luogo dovete occuparvi del materiale per costruire l’antenna. Può essere sia un cavo di rame crudo o un filo di ferro. Ma anche un metro o un cavo elettrico. Nel caso scegliessi di utilizzare il cavo elettrico ricordati che deve essere sempre teso, una volta montato.

Ora prendi il cavo coassiale e taglia una delle sue estremità.

Comincia con lo spellare l’isolante esterno del cavo. Leva il conduttore che sta intorno al conduttore centrale. Poi spella anche l’isolante del conduttore centrale. Ricorda che la distanza del conduttore esterno, non deve essere la stessa, ma circa la metà. Infine taglia via tutta la lunghezza del cavo tubolare che fuoriesce. Per quanto riguarda l’antenna, qualsiasi tipo di materiale tu abbia deciso di usare, deve essere di 48 cm. Cerca di essere il preciso nella misurazione. A questo punto spella un capo del cavo che vuoi usare per costruire l’antenna.

Connetti il connettore interno e il cavo per l’antenna. È consigliato usare un saldatore con un filo di stagno. Se non ne hai uno puoi utilizzare un filo elettrico spellato arrotolato attorno ai due connettori. Fai attenzione che il cavo di rame non abbia assolutamente contatto con il conduttore tubolare esterno del cavo coassiale. Infine arrotola del nastro isolante tra i due cavi.

Incolla al muro le due antenne con dello scotch collocando un’antenna dove è presente il campo e l’altra dove il segnale non c’è. Ora il tuo ripetitore è pronto per essere utilizzato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*