Riprende il mercato immobiliare residenziale. Roma in testa, seguono Genova e Milano - Notizie.it

Riprende il mercato immobiliare residenziale. Roma in testa, seguono Genova e Milano

Mutui e Prestiti

Riprende il mercato immobiliare residenziale. Roma in testa, seguono Genova e Milano

vendita immobile
tutti i venditori devono essere concordi

Dai dati divulgati dall’agenzia del territorio sulle compravendite effettuate durante il 2010 emerge la conferma di quanto previsto dagli analisti del settore, ovvero che nel mercato immobiliare non si è ancora verificata una vera e propria ripresa, nonostante i mutui abbiano per un lungo periodo toccato i propri minimi (sia per il tasso variabile che per il tasso fisso). Tuttavia il settore degli immobili residenziali ha manifestato buoni segnali di vitalità, con un lieve incremento delle vendite delle abitazioni, trainato soprattutto dall’aumento delle compravendite nei grandi centri urbani, per molti dei quali non è stata registrata un forte calo delle vendite, come nel caso di Roma e Milano. Nel dettaglio la percentuale delle compravendite registrate a Roma, che ha raggiunto il 12,7% (pari a circa il doppio della percentuale di vendite registrate nella seconda e terza città di questa classifica), può essere stata, secondo l’osservatorio immobiliare, ‘gonfiata’ dalla cessione delle case popolari e immobili appartenenti agli enti previdenziali, ma comunque le percentuali per la capitale di Italia sono rimaste sempre superiori alle altre, anche nei periodi di piena crisi.

Al secondo posto a sorpresa si colloca genova, con una percentuale del 6,9%, e di poco distanziata Milano con un 6,7%. Torino, Nepoli, Palermo e Firenze, invertono il trend negativo, e le compravendite tornano in attivo rispetto al periodo precedente, mentre Bologna torna invece a muoversi nella zona rossa, pur riuscendo a ridurre il margine negativo. Soprattutto nei piccoli centri invece continua a registrarsi un continuo calo per le compravendite. Dai dati sempbrerebbe che conviene vendere nei grandi centri per comprare in quelli più piccoli, per coloro che ovviamente sono amanti della tranquillità e non sentono la mancanza del caos e delle comodità cittadine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche