Riprendono i colloqui fra Israele e Autorità Nazionale Palestinese COMMENTA  

Riprendono i colloqui fra Israele e Autorità Nazionale Palestinese COMMENTA  

Il negoziatore palestinese Saeb Erekat (a sinistra) e quello israeliano Yitzhak Molcho (a destra)

Per la prima volta dal settembre 2010 domani ad Amman si siederanno nuovamente al  tavolo delle trattative il negoziatore in rappresentanza dell’Autorità Nazionale Palestinese (ANP) Saeb Erekat e Yitzhak Molcho, inviato del premier israeliano Benjamin Netanyahu.


L’incontro è stato promosso su iniziativa del Re di Giordania Abdullah II e dal rappresentante del Quartetto (Stati Uniti, Unione Europea, ONU e Russia) Tony Blair.


Il sito Ynetnews, citando fonti israeliane, riporta che Israele è molto interessata al coinvolgimento del governo di Amman nei negoziati,  in quanto “Giordania e Israele condividono  interessi strategici” contro Hamas e l’Iran, sebbene “a volte i giordani si comportano diversamente in pubblico”.


Il negoziatore palestinese Erekat, ha confermato la sua partecipazione all’incontro, ma ha aggiunto che i negoziati riprenderanno solo quando Israele congelerà la costruzione di nuovi insediamenti nei Territori Occupati, eventualità al momento piuttosto remota.

L'articolo prosegue subito dopo


Il negoziatore palestinese Saeb Erekat (a sinistra) e quello israeliano Yitzhak Molcho (a destra)

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*