Rischia di morire, pizza con cocaina nell’impasto COMMENTA  

Rischia di morire, pizza con cocaina nell’impasto COMMENTA  

pizza-12

Ha davvero trascorso un brutto quarto d’ora il povero cliente di una pizzeria nel Frosinate che addenta la sua attesa pizza e dopo il primo assaggio comincia ad avvertire strani sintomi fisici.

Lingua ingrossata, labbra semi-paralizzate, formicolio alla bocca e accelerazione del battito cardiaco. Di certo questi sintomi non erano da attribuirsi ad una allergia per qualche ingrediente contenuto nella pizza, o meglio, un ingrediente c’era ma non di tipo alimentare! L’uomo, che è stato accompagnato al Pronto soccorso dell’ospedale di Atri, è stato visitato dai medici che hanno riscontrato una cosa alquanto sorprendente: il poveretto stava per mangiare una pizza a base di cocaina!

Oltre alla classica farina, nell’impasto della pizza ce n’era un’altra che non ha nulla a che vedere con la preparazione tradizionale dell’alimento.

Naturalmente non è stato difficile ricondurre la responsabilità dell’accaduto al pizzaiolo del posto: il ventisettenne è stato accusato di detenzione illecita di sostanza stupefacente per uso personale, lesioni personali e sofisticazione di prodotti alimentari.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*