Rischio disastro ambientale per il mare toscano secondo Rossi COMMENTA  

Rischio disastro ambientale per il mare toscano secondo Rossi COMMENTA  

Guardia Costiera
Guardia Costiera

Il governatore della Toscana ha chiamato il Ministro dell’Ambiente in seguito alla perdita di 200 bidoni di rifiuti tossici da parte di un cargo, a largo delle coste dell’Isola di Gorgona.


Il disastro è avvenuto il 17 dicembre, quando a causa del maltempo l’Eurocargo di Grimaldi ha perso ben 200 fusti contenenti rifiuti tossici a largo della splendida Isola di Gorgona. Il rischio è quello di un disastro ambientale che rovini per sempre il nostro splendido mare dove tante specie animali e vegetali vivono.


E’ questa la paura di Rossi, così come degli abitanti di Gorgona e dei toscani in generale. Ed è per questo che il governatore spinge con il Governo affinchè se ne occupi, dando alla vicenda un rilievo nazionale, perchè il mare è un bene di tutti.


I fusti trasportati dalla Eurocargo di Grimaldi contenevano 40 tonnellate di rifiuti tossici solidi a base di di nichel e molbdeno, sostanze che a contatto con l’aria esplodono.

L'articolo prosegue subito dopo

I fusti sono partiti da Catania ed erano diretti a Genova, quando la nave è stata colta in mare aperto dalla tempesta. Infatti la nave navigava nonostante l’allerta meteo. E proprio a causa del maltempo sono stati persi i fusti pieni di rifiuti tossici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*