Rissa in albergo all’Eur, un ferito grave

Roma

Rissa in albergo all’Eur, un ferito grave

Maxi rissa tra nordafricani la notte scorsa in un hotel dell’Eur, dove l’ambasciata libica ospita numerosi rifugiati. A quanto pare verso le due una violenta lite ha coinvolto decine di cittadini libici, che hanno iniziato a far volare bottiglie di vetro dalle finestre, causando l’arrivo della polizia. Dopo che i militari erano giunti sul posto un cittadino libico, intervenuto per fare da paciere, è stato accoltellato al volto e al collo. L’uomo ha perso i sensi ed è stato subito trasportato al San Camillo.

I tafferugli sono continuati anche quando gli agenti hanno tentato di far salire il ferito sull’ambulanza. Alla fine il bilancio è stato di due libici ventenni indiziati di tentato omicidio e altri sette feriti, di cui uno grave.

L’uomo accoltellato ha subito un intervento chirurgico in seguito al quale è stato in grado di riconoscere i fermati, che sono stati arrestati per tentato omicidio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche