Ristrutturazione Finmeccanica senza ricapitalizzazione COMMENTA  

Ristrutturazione Finmeccanica senza ricapitalizzazione COMMENTA  


Finmeccanica si ristruttura, però non effettuerà l’aumento di capitale. L’amministratore delegato Giuseppe Orsi ha commentato i risultati negativi del 2011, chiuso con rosso di 2,3 miliardi e ha dichiarato che il 2012 sarà l’anno della svolta, con la ristrutturazione che non sarà cosa facile né rapida, ma necessaria, mentre il direttore Alessandro Pensa rassicura che l’utile potrà essere raggiunto già nell’esercizio 2012.

Si sono diffuse voci per cui la giapponese Hitachi sarebbe intenzionata a rilevare le quote che Finmeccanica ha in due società he si occupano del settore ferroviario, Ansaldo Breda e Ansaldo Sts. Questo vociferare ha anche portato a un rialzo del titolo di Finmeccanica in Borsa, dove ha ottenuto un positivo 10,80. Se Hitachi acquisterà le quote suddette, Finmeccanica verrebbe alleggerita notevolmente nel suo debito senza alcun compromesso nel potenziale industriale e tecnologico.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*