Ritardano nel pagare l’affitto, proprietario avvelena i loro cani COMMENTA  

Ritardano nel pagare l’affitto, proprietario avvelena i loro cani COMMENTA  

Hanno ritardato nel pagamento del canone d’affitto e per questo la proprietaria di casa gli ha ucciso i tre cani avvelenandoli. La vicenda risale al dicembre del 2008 ma negli ultimi giorni è stata emessa la condanna nei confronti di Anna Castellano, una donna di 59 anni di Cordignano, in provincia di Treviso, che dovrà scontare una reclusione di sei mesi con l’accusa di aver avvelenato mortalmente i cani di una coppia locataria di un appartamento di sua proprietà.

Ma non solo: la donna dovrà risarcire la coppia con una somma di 5000 euro; inoltre è stata richiesta dal giudice l’accusa per falsa testimonianza nei confronti di alcune persone che avrebbero detto il falso nel corso della testimonianza, deponendo a suo favore.

Dopo sette anni dunque si è arrivati alla verità, con la conferma della condanna della donna che ha provocato la morte dei tre animali.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*