Ritrovata una gamba tatuata nel Tevere, ipotesi omicidio COMMENTA  

Ritrovata una gamba tatuata nel Tevere, ipotesi omicidio COMMENTA  

Il pescatore romano, che ha deciso di passare parte del suo pomeriggio lungo il Tevere, mai e poi mai si sarebbe aspettato di trovare quello che ha trovato.

Sebbene in assenza di informazioni su cosa si sarebbe atteso o in cosa avrebbe sperato, si può essere certi che una gamba umana è quanto di più improbabile l’uomo avrebbe ritenuto di poter pescare.

E, invece, da una piccola imbarcazione presso Foce dell’Aniene, il pescatore ha scorto qualcosa che galleggiava a pelo d’acqua. Incuriosito, si è avvicinato di quel poco che è bastato per comprendere che non si trattava di un pesce o di un ramo e neppure di un rimasuglio di qualche scarico abusivo, ma proprio di un arto. Per la precisione, di una gamba umana.

La polizia, subito allertata, è intervenuta con il recupero e, ora, con l’aiuto dei reparti specializzati della scientifica, ha iniziato rilievi e indagini.
Manca, al momento, una qualsiasi ipotesi ‘regina’, e non si esclude neppure possa trattarsi di un caso di omicidio.

L'articolo prosegue subito dopo

C’è però un importante indizio, nella forma di una coppia di tatuaggi presente sulla gamba ritrovata: il primo, calcistico, è della Lazio, mentre il secondo contiene la frase “oggi è un buon giorno per morire”. Potrebbe essere sufficiente per individuare almeno l’identità della vittima.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Ritrovata una gamba tatuata nel Tevere, ipotesi omicidio | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*