Ritrovati i gemelli di Antonio e Cleopatra COMMENTA  

Ritrovati i gemelli di Antonio e Cleopatra COMMENTA  

Un gruppo scultoreo raffigurante un bambino ed una bambina che si abbracciano sormontati da sole e luna e circondati da due serpenti, proveniente dal tempio di Hathor di Dendera, città sacra dell’Alto Egitto, e conservato al Museo Egizio del Cairo , potrebbe aver finalmente dato un volto ai due gemelli nati dalla relazione tra la regina d’Egitto Cleopatra e il triumviro romano Marco Antonio.

Questa è l’ipotesi di Giuseppina Capriotti, egittologa dell’Istituto di Studi sulle Civiltà Italiche e del Mediterraneo antico del Cnr, data la forte somiglianza della raffigurazione della scultura col mito dei fratelli divini Shu e Tefnet.

Alessandro Helios e Cleopatra Selene, che dopo la vittoria di Ottaviano seguirono la triste fine del loro fratellastro Cesarione, figlio della regina e di Giulio Cesare, furono due dei tre figli avuti dalla coppia, l’altro si chiamava Tolomeo Filadelfo, e finora non ci era pervenuta nessuna loro immagine, se non il volto di Selene su una piccola moneta.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*