Ritrovati padre e figlio nella giungla del Vietnam dopo 40 anni

Cronaca

Ritrovati padre e figlio nella giungla del Vietnam dopo 40 anni

Erano riusciti a fuggire da un bombardamento americano durante la guerra del Vietnam e si erano rifugiati nella foresta di Quang Ngai, nella regione di Nam Trung Bo. Padre e figlio hanno visto sterminare la loro famiglia in seguito all’esplosione di una bomba, nel 1973, e dopo la distruzione della casa sono rimasti soli, ma pur sempre vivi. Per 40 anni hanno vissuto come gli antenati, cibandosi di quel che trovavano nella foresta e vivendo in una capanna costruita con legno e bambù.

I loro nomi figuravano tra i dispersi nella guerra del Vietnam, mentre nelle ultime ore le loro foto sono stati diffusi nei media del mondo intero. Ho Van Lang aveva appena un anno quando suo padre lo ha portato con sé nella foresta per sfuggire alla barbarie della guerra. Gli abitanti di un villaggio ha notato i due che cercavano legna da ardere e si sono accorti della casa sull’albero.

Ora sarà Ho Van Lang a prendersi cura di suo padre Ho Van Thahn, che è ormai anziano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche