Ritrovato ragazzo scomparso da 20 anni: tenuto prigioniero dalla famiglia

Esteri

Ritrovato ragazzo scomparso da 20 anni: tenuto prigioniero dalla famiglia

Lo sconvolgente video di Armando, scomparso venti anni fa e ritrovato dalla polizia nascosto in uno stanzino

Era il lontano 1996 quando Armando Bezerra De Andrade è scomparso nel nulla nei pressi di San Paolo. Oggi la polizia lo ha ritrovato per puro caso, mentre era in missione per indagare su un traffico di stupefacenti nella zona di Guarulhos. Proprio lì gli agenti hanno fatto la sconvolgente scoperta, trovando Armando incatenato ad un letto dentro ad uno stanzino.

Quello che è emerso dalle indagini è che la stessa famiglia di Armando ha imprigionato il ragazzo quando aveva solo 16 anni e lo ha nascosto in uno stanzino dell’edicola di loro proprietà. Le condizioni del ragazzo, che oggi ha 36 anni, sono difficili. Armando è scioccato, il suo aspetto è spaventoso, la sua barba gli arriva alla pancia e ci sono tracce delle sue feci e della sua urina ovunque. Per il momento non riesce ancora a parlare ed avrà bisogno di un consulto psichiatrico per capire le sue condizioni mentali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...