Robinho al Milan fino al 2016: voglio il Mondiale COMMENTA  

Robinho al Milan fino al 2016: voglio il Mondiale COMMENTA  

“Il Milan è una squadra nella quale giocare per 10 anni, sono felice che la società punti ancora su di me”: il calciatore brasiliano Robinho esprime così la soddisfazione per il rinnovo del contratto con la squadra rossonera fino al 2016. E aggiunge: “Quest’anno diventa importante per me, anche per il Mondiale, spero che questo sia l’anno del Milan e il mio”. Ed è proprio lui, Robinho, il vero protagonista della partita amichevole che il Milan ha giocato ieri contro il Valencia, prima tappa del Guinness International Championship, negli Usa.

Leggi anche: Quanti palloni d’oro ha vinto Cristiano Ronaldo?


Oltre ad aver segnato uno dei due gol (la partita è terminata 2-1 per il Milan) il giocatore brasiliano ha sbagliato un rigore si è infortunato. Che dire? E’ accaduto tutto in tre minuti. Uragano Robinho. Lui stesso ha ammesso: “Con la maglia del Milan c’è sempre voglia di vincere, e anche se questo è un torneo di preparazione, l’obiettivo è sempre quello se giochi qui”.

Leggi anche: Data ritiro estivo Inter: Riscone di Brunico e poi USA


 

Leggi anche

alecsandra-puflea-2
News

Ragazza cacciata dall’hotel perché scambiata per una prostituta

Episodio di razzismo denunciato a Ferensway, nel Regno Unito. Una ragazza rumena, Alecsandra Puflea, 22 anni, studentessa di Criminologia all'Università di Hull, si è vista rifiutare la camera di un hotel, l’Holiday Inn Express, che aveva prenotato online, perché scambiata per una prostituta. Era insieme al suo fidanzato. Dopo aver visto la sua carta d'identità, l'addetto alla reception l'ha mandata via, dicendo che l’albergo non accettava clienti rumeni - neanche il fatto chela studentessa abbia mostrato la sua patente britannica, è servito - . Poi la struttura si è scusata, dicendo di aver stabilito “quella” regola perché alcune ragazze provenienti dalla Romania erano state scoperte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*