Roland Garros, fantastiques italiennes! Errani e Vinci trionfano nel doppio COMMENTA  

Roland Garros, fantastiques italiennes! Errani e Vinci trionfano nel doppio COMMENTA  

Allez, mademoiselles! La terra rossa di Francia appartiene alle ragazze italiane. Sara Errani e Roberta Vinci hanno vinto il titolo di doppio al Roland Garros. Le tenniste italiane, teste di serie numero 4, hanno battuto in tre set le russe Maria Kirilenko e Nadia Petrova  con il punteggio di 4-6 6-4 6-2.

Leggi anche: Calcio, weekend di partite: tutti i match di serie A e serie B


L’incontro, durato 2 ore e 4 minuti, è stato emozionante, soprattutto nei primi due set: il primo è andato alla coppia russa, soprattutto per merito della Kirilenko, in questo frangente di gran lunga la migliore in campo. Le rivali tolgono subito il servizio alle italiane, che finiscono in poco tempo sotto di tre game. Poi comincia la rimonta, che le porta le nostre ragazze fino al pareggio per 4-4. Gli ultimi due game, però, arridono alle giocatrici dell’est: le azzurre hanno dato del filo da torcere nel nono, ma sono crollate nel decimo senza racimolare neanche un punto.

Leggi anche: Coppa Italia: Carpi e Cagliari accedono agli ottavi di finale


Il secondo set si apre con il servizio alle russe e la determinazione delle azzurre, le quali, però, falliscono ben 4 break point e finiscono con l’andare in svantaggio 0-1. Dopo questo spreco, le azzurre premono sull’acceleratore e si portano sul 4-2. Sembra fatta, ma le russe, in particolar modo la Kirilenko, non si danno per vinte e recuperano: è parità 4-4. Le italiane non intendono farsi beffare e controbrekkano sul 5-4, per poi vincere il set dopo aver ottenuto il servizio.


Comincia il set decisivo: le russe al servizio partono bene e vincono il primo game, ma nel secondo le azzurre si riprendono e nel terzo strappano il servizio alle rivali. Sara e Roberta prendono coraggio e, complice il calo della Petrova, vincono due set e si portano sul 4-1. Le russe vincono un game, ma è un fuoco di paglia: le Nostre si lanciano verso il trionfo e si aggiudicano gli ultimi due set.

L'articolo prosegue subito dopo


Prosegue dunque il gran momento della coppia Errani-Vinci: per le due azzurre è la diciannovesima vittoria consecutiva dopo i successi di Roma, Madrid, Monterrey, Acapulco e Barcellona. Per la romagnola e la tarantina è il decimo titolo in coppia, nonché il primo slam: «Oggi è un giorno speciale per noi» ha detto la Vinci, che ha fatto gli auguri alla compagna di squadra per la finale di domani. Sara Errani, infatti, si giocherà il titolo nel singolare con Maria Sharapova: «Ci vediamo domani» ha detto al termine del match la tennista romagnola.

Leggi anche

Il presidente del Coni Giovanni Malagò
Sport

Calcio. Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln

Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln   Ammonta a 4,5 milioni di euro il taglio che il CONI ha deciso per contributi annuali alla Figc. Da 37,5 mln, si passa a 33 per l'anno 2017. E' quanto si é appreso al termine della riunione sui contributi che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha tenuto oggi con i presidenti federali. Su 44 federazioni coinvolte, l'unica a presentare segno meno è proprio la Figc. Per altre 13 contributi invariati, mentre 30 ottengono un aumento. Tra queste, le più premiate sono quelle che hanno portato maggiori risultati a livello olimpico: nuoto, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*