Roland Garros, Sara Errani sconfigge la Kerber e vola in semifinale

Sport

Roland Garros, Sara Errani sconfigge la Kerber e vola in semifinale

Sara Errani, 25 anni
Sara Errani, 25 anni

Sara Errani ha sconfitto la tedesca Angelique Kerber in due set (6-3 e 7-6) in un’ora e 39 minuti di gioco, conquistando la semifinale del Roland Garros. Dopo aver vinto il primo set senza troppe difficoltà, la 25enne tennista bolognese ha subito il ritorno della teutonica numero 10 del ranking Wta, dando vita ad un secondo set spettacolare e ricco di colpi di scena, caratterizzato da break e controbreak da una parte e dall’altra.
Alla forza fisica della Kerber la Errani ha opposto la sua superiore tecnica, riuscendo a riprendersi nel momento in cui sembrava sul punto di perdere il secondo set. Dopo che sul 3-2 l’italiana ha fallito il punto del break, la tedesca ha pareggiato e si è portata in vantaggio fino ad arrivare a condurre per 6-5. Qui la Errani ha fatto appello a tutta la sua grinta e il suo talento, andando sul 6-6 e, infine, avendo la meglio al tie-break per 7-2, prendendosi la sua rivincita per la sconfitta subita ad Auckland a gennaio.
La Errani è la quinta azzurra a raggiungere le semifinali in un torneo dello Slam.

Attualmente è la numero 24 nel ranking Wta, ma dalla prossima settimana diventerà comunque la numero 1 italiana in classifica e con la semifinale di Parigi salirà fino al n.14.
In semifinale se la vedrà con l’australiana Samantha Stosur, sconfitta in finale nel 2010 da Francesca Schiavone, che ha superato la slovacca Dominika Cibulkova in due set (6-4 6-1). Anche in questo caso per la Errani il match avrà il sapore del riscatto: agli Internazionali d’Italia la bolognese era stata sconfitta proprio dalla tennista australiana al secondo turno.
La tennista bolognese, inoltre, è in corsa per il titolo anche nel doppio: a fianco di Roberta Vinci sfiderà il duo iberico composto da Nuria Llagostera Vives e Maria Jose Martinez Sanchez.
Dopo aver trionfato a Roma, riusciranno le nostre ragazze a fare il bis in terra di Francia?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche