Roma: 18enne spagnolo muore in gita scolastica dopo un volo di sei metri

Roma

Roma: 18enne spagnolo muore in gita scolastica dopo un volo di sei metri

Il ragazzo, 18 anni, era in gita con la scuola a Roma. In preda all’euforia e all’alcool commette una bravata che gli costa la vita.

In fuga dai carabinieri accorsi sul luogo e intervenuti in seguito a segnalazioni di schiamazzi e dannaggiamenti. La corsa sbarrata dal muretto, i suoi compagni che si fermano, ma lui no continua e precipita: con un volo di oltre sei metri si schianta al suolo, nel piazzale antistante all’ingresso della metro Cipro, a pochi passi dall’albergo in cui alloggiava con la sua classe.

Il pronto intervento dell’ambulanza e la corsa al Gemelli non servono a salvargli la vita. Muore a 18 anni, in gita scolastica, per una bravata.

Valeria Parisi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...