Roma, c’è Borini con la Fiorentina: in tre per una maglia COMMENTA  

Roma, c’è Borini con la Fiorentina: in tre per una maglia COMMENTA  

Dopo tre settimane precise torna a disposizione. Del resto Fabio Borini ha sempre detto di essere uno puntuale. E quindi anche per recuperare dall’ultimo infortunio ha rispettato le tabelle di marcia stilate dal medico della Roma.

La prognosi di tre settimane comunicatagli dopo lo stop col Milan lo scorso 24 marzo, per una lesione di primo grado al bicipite femorale sinistro, è stata infatti rispettata e contro la Fiorentina l’attaccante si candida per una maglia da titolare.

Nell’ultimo allenamento prima della rifinitura è apparso in grande forma segnando cinque reti nella classica partitella in famiglia e mettendo più di una pulce nell’orecchio di Luis Enrique in vista dell’incontro coi viola.

Dando per scontate nel tridente le conferme di Totti e Osvaldo, il tecnico asturiano dovrà decidere se dare un’altra chance a Lamela (non particolarmente brillante nelle ultime uscite e fischiato dai tifosi al momento della sostituzione nella gara con l’Udinese), puntare su Bojan (che però il meglio di sè finora lo ha fatto vedere alzandosi dalla panchina), oppure rilanciare il rientrante Borini, in astinenza da gol dalla vittoriosa trasferta di Palermo.

L'articolo prosegue subito dopo

Anche a centrocampo ci saranno problemi d’abbondanza avendo recuperato Greco e Simplicio. In difesa tornerà, invece, titolare Heinze dopo il turno di riposo al fianco di Kjaer.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*