Roma, c’è Borini con l’Udinese. Totti tenta il recupero COMMENTA  

Roma, c’è Borini con l’Udinese. Totti tenta il recupero COMMENTA  

ROMA – La Roma deve rialzarsi subito dopo la batosta subita contro il Lecce che ha frantumato le ambizioni Champions. Ieri era Pasqua, ma a Trigoria non c’era nulla da festeggiare. Nessuna contestazione perchè i tifosi anche stavolta hanno scelto la via dell’indifferenza.


CONFRONTO – Luis Enrique ha parlato con la squadra per circa venti minuti cercando di analizzare i motivi del ko. Un confronto già previsto e non troppo lungo. Del resto come ha ammesso lo stesso tecnico spagnolo nel dopopartita allo stadio Via del Mare, trovare una soluzione per errori che si ripetono puntualmente dall’inizio della stagione, soprattutto quando la Roma affronta una partita che può dare una svolta alla stagione.


LA REAZIONE – Bisognerà reagire al più presto però per non mettere a rischio anche la qualificazione in Europa League. Mercoledì all’Olimpico arriva l’Udinese del bomber Di Natale, che già ha fatto male ai giallorossi all’andata. I giallorossi non possono permettersi di ripetere gli stessi errori compiuti in difesa con il Lecce.


BORINI – La buona notizia è il recupero del giovane attaccante. Ieri ha svolto tutta la seduta d’allenamento con i compagni e dovrebbe essere a disposizione per la sfida con l’Udinese. Anche Pjanic era regolarmente in campo ed è completamente recuperato. Con il Lecce Luis Enrique lo aveva lasciato fuori perché non lo riteneva ancora pronto, ma mercoledì tornerà a centrocampo.

L'articolo prosegue subito dopo


TOTTI – Resta in dubbio la presenza di Francesco Totti. Il capitano sta facendo gli straordinari per cercare di recuperare in fretta dal problema al polpaccio che lo ha tenuto fuori a Lecce. Ieri, però, ha svolto ancora allenamento differenziato ed è difficile fare previsioni sul suo recupero. Totti ha avuto anche un breve colloquio con Baldini. Non ce la farà invece Simplicio, che non ha ancora recuperato. Alla fine dell’allenamento partita di calcetto 5 contro 5, cui ha partecipato anche Luis Enrique.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*