Roma e il suo fascino... - Notizie.it

Roma e il suo fascino…

Cultura

Roma e il suo fascino…

torre medievale zona lucio sestio roma
Torre Medievale zona Lucio Sestio, Roma
torre medievale zona lucio sestio roma
Torre Medievale zona Lucio Sestio, Roma

Ore 8 e 28 del mattino. Roma, zona Lucio Sestio…ti affacci e vedi la torretta medievale dritta davanti a te. Che strano, palazzoni di 7-8 piani, strade, semafori, strisce pedonali, auto e parcheggi a pagamento… e nel bel mezzo una torretta medievale.

Roma è sempre Roma,è il centro del mondo, capace di ricostituire antinomie forti come il vecchi e il nuovo, l’antico e il moderno. vecchio e nuovo, antico e moderno, e…e il doppio che continua a tornare…lascia stare

e vai avanti hai tante cose da fare, colazione, un bel caffé prima ristretto, poi lungo e sei pronta a connetterti col mondo. e adori Roma, ti è proprio mancata e finalmente ci fai pace dopo averla odiata per anni e mesi di treni alle 6 del mattino, tra la folla, gli schiamazzi quando vuoi dormire, il viaggio troppo lungo o troppo corto a seconda del motivo per il quale raggiungevi la capitale…e i ritardi, metro, bus e treno che non combaciano praticamente mai.

Roma è bella, bellissima come sempre, precisa e puntuale, sì ma…cosa c’è che non va…è che non ti sembra più uguale a prima

daniele silvestri prima era prima

ti guardi intorno e rifletti, la metro a Termini non era come l’hai vista l’ultima volta coi lavori in corso, è bellissima e lucente e veloce e ti stupisci perché la tua borsa vibra e il cellulare ha campo sotto terra 🙂

Ma allora cos’è che non va? ti guardi intorno senza andare lontano…le cose intorno a te in questo posto nuovo accogliente a cui sei affezionata per le persone che contiene e che lo hanno scelto e creato e sai che parla di loro e siccome gli vuoi bene, anche un po’ di te…

sì, ma non ci siamo, come fa a piacerti e a farti sentire a casa se è nuovo? spazio nuovo, vista nuova, bellissima più di prima, quiete in mezzo alla città, una scuola di fronte e il campo di bocce degli anziani nel praticello sotto il palazzo…è tutto diverso e realizzi che magari ti piace per i motivi di cui sopra, ma anche perché il luogo è nuovo, ma arredi, colori e profumi ti sono familiari, al punto tale da farti restare sveglia di notte a scrivere e pensare…poveri padroni di casa, trovarsi travolta da una coinquilina così da picchiettare sulla tastiera del pc alle tre di notte O_O immagino i prossimi inviti: “vieni quando vuoi un corno”…e questo ti riporta ala realtà, sei qui perché hai da lavorare e un incontro importante da fare…bbrrrrr, un piccolo nodo da brivido allo stomaco, speriamo bene.

prima di chiudere tutto rifletti e le notizie del tg regionale risuonano nella tua pancia:

l’ippodromo di febbre da cavallo che chiude, lasciando in mezzo una strada 50 lavoratori e con essi le loro famiglie, gli abusi di Rignano Flaminio che sono stati accertati e qui la cassa armonica nella pancia diventa un brivido di disgusto, rabbia e terrore lungo la schiena, i politici che si insultano in tv dopo un anno dalla nascita del palazzo della cultura.

ti giri a destra e la torre medievale è ancora lì, più bella che mai e ti ricordi come ti è stato detto ieri sera che per ora sta lì, ma potrebbe tranquillamente crollare…e intanto attaccata alla torre hanno costruito il centro ricreativo per anziani e una scuola.

Che idea! e se crollasse? memoria storica e saggia della nazione e futuro, giù rasi al suolo in un colpo solo.

Ti fermi e sorridi, questa è l’Italia e quaesta la sua magia e la sua sintesi nella sua capitale e città eterna…sorridi e pensi alle fatiche che ti attendono e alle brulicanti persone che oggi si sono alzate a Roma e dappertutto per assolvere al loro dovere, qualunque esso sia…sorridi ancora, anche se a denti stretti ché Roma, come tutte le sfide più grandi non fu costruita in un giorno

morcheeba

Good Morning World, have a nice day from Rome 😉

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

suora
Cultura

Quali sono i ruoli di una suora?

22 ottobre 2017 di Notizie

Oltre a pregare, una suora deve offrire aiuto e ospitalità ai bisognosi e può svolgere compiti educativi e di sostegno al monastero e alla comunità.

Paola Pinto 33 Articoli
Ho trent'anni, adoro il rosso, dipingere, parlare e raccontare storie, spiegare le cose ai più piccoli e a tutte le persone curiose di apprendere. sono psicologa, psicoterapeuta in formazione e dottoranda in scienze dell'educazione. Lavoro con bambini e adolescenti, soprattutto con quelli che hanno problemi a scuola per difficoltà e disturbi dell'apprendimento e problemi a socializzare con i coetanei. se vuoi saperne di più, sul mio lavoro e sui miei articoli contattami: paolapinto6@gmail.com