Roma: Grandiosa manifestazione “Rossa”contro Monti

Roma

Roma: Grandiosa manifestazione “Rossa”contro Monti

La manifestazione svoltasi ieri a Roma contro le politiche del Governo Monti, è stata salutata da una folla di “rossi” arrabbiati al punto giusto, ma anche positivi e soprattutto reattivi. Il corteo “ordinato” ha coinvolto non solo tutte le sinistre , inclusi movimenti in difesa dei beni comuni, ma anche tutti coloro che avevano voglia di far sentire la protesta contro il cappio serrato del nostro Governo servo delle Banche e molteplici altre realtà politiche solidali, tra cui la scuola Diaz, partigiani ed un folto numero di Palestinesi che, stanchi della morsa di Israele e Stati Uniti, rivendicano diritti, pace e giustizia !Paolo Ferrero dal palco allestito alle spalle del Colosseo ha incitato i comunisti e le comuniste provenienti da tutta Italia, al grido : “siamo 40 mila, dopo 4 tremendi anni di umiliazioni: è l’ora del riscatto.” Inevitabile poi la polemica che Diliberto rivolge a Grillo:”Non accettiamo lezioni da comici miliardari” Tuttavia l’obiettivo sostanziale è quello di unire la sinistra italiana, quanto mai frammentata e Ferrero coglie l’occasione per bacchettare il Pd di Bersani, che rincorre Casin,i e Sel che, per la prima volta, non ha chiuso la porta Federazione della Sinistra.

Si è parlato a lungo dell’art.18, tema reso ancora più scottante dal sole cocente, convocando sul palco i lavoratori di Iribus, Sigma Tau, dipendenti della Pubblica istruzione, studenti, No Tav, No Debito, comitati in difesa dell’acqua e della casa e militanti filoisraeliani; si è discusso inoltre di politica estera, con particolazione attenzione alla Francia socialista e alla crisi Greca. In conclusione un concerto ska del gruppo Skaouts ha contribuito ad accendere l’entusiasmo dei manifestanti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche