Roma-Napoli, scatta il piano anti violenza

Roma

Roma-Napoli, scatta il piano anti violenza

Scatta il piano anti violenza in vista di Roma – Napoli, in programma sabato sera allo stadio Olimpico. La Questura di Roma ha messo a punto le misure per la gestione della sicurezza della partita per contrastare l’ annunciato arrivo di tifosi non tesserati da Napoli. Sono stati predisposti servizi a rete con pattuglie mobili, in grado di spostarsi rapidamente nelle aree limitrofe allo stadio così come nelle zone a distanza.

Alle pattuglie della Questura di Roma si affiancheranno alcuni equipaggi della Questura di Napoli, che contribuiranno alla identificazione di eventuali appartenenti a gruppi facinorosi.
E’ stato previsto anche il potenziamento del personale preposto all’istruttoria amministrativa finalizzata al Daspo e delle altre misure di prevenzione. Grande allerta anche al fenomeno del bagarinaggio e anche alcuni punti vendita sono al centro di accertamenti per possibili irregolarità nella cessione dei biglietti di accesso agli impianti di calcio, in violazione delle prescrizioni impartite dalle Autorità competenti.

In occasione della gara la Polizia Amministrativa intensificherà i controlli nelle aree adiacenti allo stadio.

Nel giorno della partita saranno predisposti due parcheggi scambiatori dai quali i sostenitori napoletani potranno raggiungere lo stadio in sicurezza, usufruendo di bus navetta. Per i tifosi in arrivo nella Capitale con i treni l’area di interscambio, da cui partiranno le navette per lo stadio Olimpico, è stata individuata a ridosso della Stazione Termini. Bus navetta gratuiti saranno attivi fino all’inizio della gara, ed assicureranno poi il ritorno alle aree di scambio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche