Roma: Osvaldo rompe il digiuno e sogna gli Europei

Il suo 2012 è iniziato ieri. Dimenticati infortunio e squalifica, Daniel Osvaldo ieri contro il Genoa ha rotto il digiuno dopo 89 giorni regalando alla Roma tre punti fondamentali per restare attaccati al treno Champion’s. «L’importante è aver vinto anche se lo ammetto, ci tenevo a segnare perché il 2012 era iniziato malissimo. Tre punti che ci servono per avvicinarsi alle zone europee. Se crediamo alla Champions? Certamente, altrimenti saremmo già tutti in vacanza e invece mancano ancora tante partite».

Leggi anche: Champions League: Roma qualificata tra i fischi


Dopo la sconfitta nel derby, la Roma era a -10 dal terzo posto, oggi con due vittorie consecutive senza subire gol il distacco è di soli 4 punti con la nota positiva: «E’ normale che più passano le partite più troviamo il nostro gioco – spiega l’italo-argentino – l’equilibrio e la nostra identità.

Leggi anche: Serie A: la Juventus supera la Fiorentina, è 0-0 tra Napoli e Roma

Dobbiamo continuare su questa strada. Contro il Genoa siamo stati ordinati, il risultato è giusto. E ora il sogno di Osvaldo sono gli Europei con la maglia della Nazionale Italiana: “Gli Europei? Un sogno”. Se continua su questa strada, il sogno potrebbe diventare realtà….

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*