Roma, psicolabile uccide un turista marocchino

Cronaca

Roma, psicolabile uccide un turista marocchino

Un raptus di follia è costato la vita ad un turista marocchino di 70 anni che, stamattina all’alba, era alla stazione Termini. Mentre consultava le tabelle di partenza e arrivo dei treni, l’uomo è stato colpito con violenza da un giovane di 24 anni, psicolabile, che lo letteralmente ammazzato di botte. Il giovane, che aveva evidenti problemi psichici, era uscito dalla struttura in cui era seguito e ha colpito il marocchino senza alcun motivo. I due non si conoscevano, né si erano scambiati alcuna parola prima che il giovane cominciasse a sferrare pugni e calci con violenza inaudita.

Trasportato con urgenza al Policlinico Umberto I il poveretto è morto a causa delle ferite riportate su tutto il corpo. La polizia indagherà nelle prossime ore per ricostruire il terribile episodio.

1 Commento su Roma, psicolabile uccide un turista marocchino

  1. Ma siamo proprio sicuri che questo Biagio Minucci fosse veramente un folle? O c’è una strana coincidenza (stesso nome e stesso cognome e stesso paese e stessa provincia) ma questo ‘matto’ avrebbe pure una azienda e tanto di partita IVA…. Che strano. Da una parte si legge che scappava da una casa di cura, dall’altra che usciva da casa dei genitori. I Carabinieri, da quanto si legge, affermano che sto delinquente era una “mina vagante”. Ora posso anche capire che siamo cachi nel paese delle banane, ma qualcheduno risarcirà pure la famiglia di quel poveraccio che è venuto in Italia a farsi ammazzare da una “mina vagante” con licenza (statale) di vagare ed accoppare a piacimento,…???

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche