Ronaldo-Inter: “Ecco perché me ne andai”

Inter

Ronaldo-Inter: “Ecco perché me ne andai”

A circa 10 anni dall’addio all’Inter, “il Fenomeno svela i retroscena del suo addio alla squadra nerazzurra.

Annata nera quella dell’ultima stagione con la maglietta interista per il fenomeno che ha visto la sconfitta con la Lazio (5 maggio 2002) e il conseguente addio allo scudetto. Alle delusioni sul campo si aggiungeva inoltre un grande conflitto con il tecnico Hector Cuper.

I due infatti non si erano mai piaciuti, e a quanto pare Ronaldo cercò di persuadere il presidente Moratti a esonerare il tecnico, e infatti confessa: “”L’unica volta in cui ho cercato di far cadere un allenatore fu con Cuper . Alla fine, sono stato io ad andarmene. Andai dal presidente e gli dissi che non era possibile continuare con Cuper. Ma lui mi rispose: ‘Allora vattente tu’. Così me ne andai al Real Madrid”.

8 Commenti su Ronaldo-Inter: “Ecco perché me ne andai”

  1. cazzo non parlare male del nostro presidente a fatto sempre il bene dell ' inter è stato Ronaldo a voler andare via dovresti ringraziare il nostro presidente perché se siamo diventati forti è solo grazie a lui

  2. eeeeeeeeeeeeeeeeeee ……………… poi un altra cosa non dovresti giudicare il presidente di un ' altra squadra moratti è sempre meglio di quel cazzone di agnelli !!
    forza inter !! juve merda ! ladra d ' italia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche