Rossi rinuncia per sempre all’auto blu

Firenze

Rossi rinuncia per sempre all’auto blu

Il Presidente della regione Toscana Enrico Rossi ha rinunciato per sempre all’auto blu, al suo posto avrà una Punto 1400 a metano. Rossi ha spiegato la sua scelta dicendo che è un tentativo per cercare di risparmiare il 10% ed ha invitato i dipendenti della Regione a fare altrettanto: “Io risparmio il 10% – ha dichiarato Rossi – per salvare la scuola e la sanità pubblica”. “La Punto è una macchina popolare – ha aggiunto – io voglio una regione popolare, con politici che hanno comportamenti popolari, l’auto blu è un inutile orpello di cui si veste il potere politico”. Il risparmio tra l’utilizzo dell’auto blu e quello della Panda porterebbe un risparmio del 52% solo considerando il carburante e si arriverebbe al 60-70% calcolando manutenzione, bollo e assicurazione. Una scelta che in un momento di crisi non può che trovare consensi… almeno da parte dei cittadini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*