Royal Baby, impazza la gadget-mania COMMENTA  

Royal Baby, impazza la gadget-mania COMMENTA  

Inizia il conto alla rovescia della nascita dell’erede al trono inglese. E’ già un bel bottino il bebè che Kate darà alla luce a metà Luglio prossimo. Non è ancora stato svelato se sarà una principessina o un principino, ma comunque vada sarà un bel business da 130 milioni di euro. A batter cassa per primi saranno proprio gli stessi reali e affini. La nascita del Royal Baby ha già ispirato una quantità incredibile di gadget improbabili, ma anche i nonni si si sono divertiti a produrre accessori da vendere. Il principe Carlo sta vendendo, a circa 30 euro l’uno, scarpine fatte a mano su cui è cucita la bandiera Union Jack in rosa o azzurro: si può dare un’occhiata al suo sito www.highgroveshop.com.


I nonni materni Carole e Michael Middleton hanno aggiornato il loro sito www.Partypieces.co.uk, che vende tutto ciò che occorre per un party super lusso, con una sezione dedicata espressamente all’arrivo del bebè.

The Royal collection trust, che è l’ente finanziatore delle collezioni d’arte della Regina Elisabetta sta invece vendendo a 15 euro negli shop ufficiali di palazzo tutine per neonati ispirate ai simboli di casa Windsor: corone, guardie con uniformi rosse, cani da caccia.

Subito dopo la nascita realizzerà una collezione ufficiale. I gadget reali in vendita dappertutto nel Regno Unito vanno dalle tutine con la corona e la bandiera inglese alle scarpine, al biberon.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*