Ruby: il processo è da rifare?

Politica

Ruby: il processo è da rifare?

index
Ruby, è la marocchina che ha cambiato per sempre l’Italia e l’allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, fu infatti la minorenne che venne difesa dallo stesso premier che la fece scarcerare perché credeva fosse figlia di Mubarak, l’allora Premier dell’Egitto. Si scoprì in seguito che faceva spesso da ospite a ‘cene galanti’ che ormai tutti conoscono. E’ uscita la proposta del Consiglio Superiore della Magistratura tramite la Settima Commissione nella quale si evince che il Procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati non aveva nessuna necessità di assegnare il coordinamento dell’inchiesta a Ilda Bocassini. Quello che viene da chiedersi in questi casi? E’ perché chiedersi perché? Che motivo avrebbe un magistrato rispetto a un altro, entrambi obbediscono alla Legge, di prendere decisioni personali? Allora avrebbe ragione chi dice che i magistrati aderiscono a qualcosa che sta più in basso alla legge e quindi la morale, per esempio la politica?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: