Rudy Gobert e l’allenamento per diventare superstar COMMENTA  

Rudy Gobert e l’allenamento per diventare superstar COMMENTA  

Il salto di qualità ulteriore e definitivo necessario a Rudy Gobert per passare da buon giocatore a campione ha un nome: Holger Geschwindner, shooting coach di tale Dirk Nowitzki.

Gobert è reduce da una impressionante (in positivo) stagione con gli Utah Jazz. Con l’aumento del minutaggio concessogli e della fiducia in lui di coach Snyder, il centro classe 1992 è diventato uno dei più forti difensori della lega. La sua presenza sotto canestro è una delle più temute della NBA e ha portato i Jazz a chiudere forte la stagione. Ha destato, quindi, un po’ di stupore la sua non inclusione in uno dei quintetti difensivi della lega.

Il pivot francese, tuttavia, ha mostrato carenze sul piano offensivo. Il suo tiro è limitato alla corta distanza e, durante la stagione, i punti segnati da Gobert sono arrivati soprattutto grazie a schiacciate (spesso spettacolari) e appoggi sottomano. Ecco perché il centro ha deciso di allenare e migliorare il proprio tiro dalla media distanza e, per giungere al proprio scopo, ha scelto Geschwindner. Quest’ultimo è il coach di Dirk Nowitzki, uno che di precisione al tiro ne sa, e non poco.


Non resta che aspettare l’inizio della prossima stagione per vedere i miglioramenti del buon Rudy e, chi lo sa, magari guardarlo mettere a segno uno di quei Nowitzki shot con una sola gamba.


 

Kristoffer Castillo

 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Rudy Gobert e l’allenamento per diventare superstar | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*