Rugby World Cup, clamorosa eliminazione dell'Inghilterra - Notizie.it
Rugby World Cup, clamorosa eliminazione dell’Inghilterra
Sport

Rugby World Cup, clamorosa eliminazione dell’Inghilterra

Gli inglesi che entrano in campo fra due ali di tifosi urlanti e gli inglesi che, dal campo, escono a testa bassa, mani sui fianchi, lanciando di tanto in tanto occhiate furtive ai rivali che festeggiano.

Sono queste le due immagini che raccontano una delle serate più brutte per il rugby d’Inghilterra, quella in cui l’Australia ha vinto ed eliminato dal mondiale di casa la formazione del ct Lancaster.

Twickenham, il tempio del rugby inglese, è popolato di un pubblico sportivo, che apprezza la superiore prova degli australiani eppure non ha quasi la forza di applaudirli. Non se lo aspettava nessuno, di uscire subito, anche se la sconfitta con il Galles aveva mandato un chiarissimo allarme. Non se lo aspettava nessuno e nessuno vuole crederci.

Gli inglesi il rugby lo hanno inventato, sono fra i più forti al mondo, eppure, dall’altra parte dell’emisfero, c’è chi gioca meglio, ha fatto un lungo viaggio in aereo ed è arrivato in Gran Bretagna a fare lezione.

Il risultato finale del match è inequivocabile, perché l’Australia ha vinto per 33 a 13, e a poco vale dire che i cugini d’Oceania sono da sempre una delle squadre di punta del rugby mondiale.

I Wallabies sono più forti e hanno giocato meglio, trascinati dalla lucidità di Foley, capace di piazzare due mete una più pazzesca dell’altra a metà e verso la fine del primo tempo, in un momento in cui la partita sembrava abbastanza equilibrata.

Nel secondo tempo gli inglesi si sono battuti come leoni, dando un senso alla sconfitta, quel senso che è il significato stesso del rugby, combattere fino alla fine, senza arrendersi, anche se sembra di placcare dei treni merci, anche se non si riesce ad avanzare di un metro, anche se, di fronte, c’è una squadra di superiorità imbarazzante.

La cosa peggiore è che, forse, per la partita di ieri sera, l’Inghilterra non ha nulla da rimproverarsi.

L’Australia è stata più forte e il punteggio finale, per certi versi, è troppo severo.

L’Australia ne esce – ma non è una gran sorpresa – come seria pretendente al titolo finale.

L’Inghilterra ne esce con le ossa rotte, anche perché mai era successo che la squadra ospitante uscisse dal mondiale già nella fase a gironi. E la federazione nazionale di rugby è già in cerca di soluzioni, fra cui quella di nominare un nuovo ct.

1 Trackback & Pingback

  1. Rugby World Cup, clamorosa eliminazione dell’Inghilterra | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche