Russia: freddo che uccide, salgono a 142 le vittime COMMENTA  

Russia: freddo che uccide, salgono a 142 le vittime COMMENTA  

Il freddo continua a mietere vittime in Russia. Non accenna ad rialzarsi la colonnina di mercurio che nei giorni scorsi ha toccato i – 30 gradi nella regione di Mosca e i – 60 in Siberia.

Temperature insopportabili, che hanno causato numerosi ricoveri, ben 1350 persone secondo il ministero della Salute citato dall’agenzia Interfax che ha anche diffuso il bilancio aggiornato delle vittime legate alle basse temperature.

Il numero dei decessi è salito a 142 a causa del persistere, in diverse zone del Paese, di temperature vicine ai – 30 gradi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*