Ruzzlemania, è allarme COMMENTA  

Ruzzlemania, è allarme COMMENTA  

Ruzzle è ormai un fenomeno. Dappertutto ci sono persone che utilizzano il proprio smartphone per giocare a questo gioco, che ha conquistato tutti, dai più giovani agli adulti.

Fino a quando si dedica a Ruzzle il tempo destinato all’attesa di metropolitana, mezzi pubblici e amici ritardatari il problema non si pone. Giocare aiuta ad ingannare il tempo quando l’attesa si fa lunga o noiosa.

Ma pare che ci sia gente che si dedica a Ruzzle anche di notte, sacrificando ore di sonno. La Ruzzlemania sta mietendo le sue prime “vittime”, ossia soggetti che sviluppano nei confronti del gioco una vera e propria dipendenza.

L’allarme viene dal dottor Tonioni, che dirige il Centro per le psicopatologie da web del Policlinico “Gemelli” di Roma.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*