Sabatini: “Totti starà qui a vita, anche da dirigente, e De Rossi firmerà” COMMENTA  

Sabatini: “Totti starà qui a vita, anche da dirigente, e De Rossi firmerà” COMMENTA  

Durante il consueto cenone con i compagni, prima della pausa natalizia, Francesco Totti si sfoga ai microfoni di sky, facendo un riferimento all’amico Del Piero, scaricato in malo modo dalla Juventus: “Ultimamente mi è capitato di pensare, proprio come sta accadendo a Del Piero, di lasciare. Se le cose continueranno in questo verso continuerò a rifletterci. Se qualcuno pensa che il problema sono io, posso farmi da parte. Non mi riferisco all’allenatore, alla società o ai compagni”.
Magari il capitano faceva riferimento alle critiche sporadiche di un paio di giornalisti e alle assurde contestazione da parte di una sparuta minoranza di tifosi. Resta il fatto che le dichiarazioni hanno messo in subbuglio un ambiente già praticolarmente teso.


Ci pensa Walter Sabatini a smorzare i toni, sempre davanti alle telecamere di sky: “Totti non andrà mai via, lui è la Roma, vogliamo che resti con noi a vita.

Anche dopo la sua carriera da calciatore, resterà qui da dirigente. È un ragazzo spontaneo ed è stato ferito, ma le critiche gli daranno gli stimoli giusti”.
Sabatini chiude sulla vicenda contrattuale di De Rossi: “Stiamo lavorando in modo serrato: vogliamo chiudere questo contratto, ma soprattutto vogliamo regalare un futuro importante a Daniele.

Dobbiamo essere pronti a raccogliere lo stato d’animo di un essere umano come lui, dobbiamo essere sereni, senza vivere la situazione in modo drammatico.

L'articolo prosegue subito dopo

Faremo il possibile per tenerlo con noi”
.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*