Saldi: consigli utili per non farsi fregare

Guide

Saldi: consigli utili per non farsi fregare

Saldi: consigli utili per non farsi fregare
Saldi: consigli utili per non farsi fregare

Durante i saldi invernali bisogna prestare attenzione alle possibili truffe, soprattutto nel acquisto di prodotti sul web.

Nel periodo dei saldi, sopratutto nell’era digitale aumentano le possibilità di essere truffati durante i saldi. Sicuramente occorre essere dotati di un antivirus, su tutti i dispositivi che si utilizzano per far shopping. Questo per evitare di incappare in qualche virus che ci rubi il nostro credito sul conto.

Esistono consigli diversi a seconda che si tratti di shopping online o tradizionale. Per quanto riguarda lo shopping online, bisogna:

  • Digitare le parole chiave corrette; è utile cercare un prodotto con una parola chiava che conduca ad un sito diretto o a siti autorizzati alla vendita. Questo per evitare il rischio di frode.
  • Cercare le informazione del prodotto sul web; in alcuni prodotti non sono riportate tutte le informazioni, è quindi opportuno fare una ricerca di tutte le informazioni mancanti prima dell’acquisto.
  • Prestare attenzione alle foto; non potendo vedere l’oggetto fisicamente, bisogna accertarsi delle immagini del prodotto.

    Queste, infatti, devono essere chiare e inquadrare bene l’oggetto.

  • Valutare da chi acquistare; quando si acquista sul web, ci si può affidare al sito diretto di un azienda oppure a siti di intermediari. Bisogna verificare che siano siti effettivamente registrati, inoltre, in rete si possono trovare informazioni e commenti da parte di altri utenti.
  • Fare attenzioni agli sconti elevati; quando ci si imbatte in prezzi bassissimi, con super sconti, il prodotto rischia di nascondere delle truffe. Può succedere, che il prodotto in questione, si di minore qualità oppure falso o taroccato. Inoltre, possono esserci delle spese che fanno aumentare il prezzo.
  • Reclami e diritto di recesso; tutti i prodotti danneggiati o non conformi devono essere riparati o sostituiti. Se questo non è possibile, si restituisce, tutto o in parte, il prezzo pagato. Si hanno 14 giorni per restituire la merce acquistata, questo senza dover pagare costi aggiuntivi.
  • Pagare in sicurezza; per effettuare pagamenti online in sicurezza, occorre accertarsi che l’indirizzo web sia di tipo https.

    Questo significa che la connessione è protetta,

Per lo shopping tradizionale, bisogna stare attenti ai capi difettosi. Questi possono essere sostituiti entro 2 mesi, se il cambio non è possibile si ha diritto alla restituzione dei soldi. Bisogna fare attenzione ai cartellini, infatti, questi devono indicare il vecchio prezzo, quello nuovo e il valore dello sconto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*