Salerno, non è ammesso agli esami e appicca fuoco alla scuola

Cronaca

Salerno, non è ammesso agli esami e appicca fuoco alla scuola

Quando ha visto che il suo nome non figurava tra gli ammessi agli esami di maturità è stato preso dalla rabbia e ha deciso di dare fuoco alla scuola che frequentava. E’ successo ad Oliveto Citra, un paese in provincia di Salerno. Protagonista della vicenda un ragazzo di diciannove anni che domenica notte, insieme ad un complice, ha incendiato l’ingresso dell’istituto professionale per l’industria, utilizzando una tanica di liquido infiammabile. Per fortuna è immediatamente scattato l’allarme e subito sul posto sono arrivati i pompieri e forze dell’ordine.

Gli esami sono stati poi spostati in un altro edificio succursale della scuola, dato che è stata compromessa l’agibilità. Il ragazzo è stato individuato dai Carabinieri, arrestato ed ora ai domiciliari attende un processo per direttissima. Gli inquirenti sono però sicuri che lo studente abbia agito con un complice, in quanto l’incendio era stato preparato nei minimi dettagli. Si sta cercando l’eventuale complice tra gli altri sei studenti non ammessi agli esami.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche