Salerno: senza lavoro e prossimo a perdere la casa, si suicida impiccandosi

Napoli

Salerno: senza lavoro e prossimo a perdere la casa, si suicida impiccandosi

Salerno – Nuova tragedia figlia della crisi. Un uomo di 63 anni, ex custode, da due anni senza lavoro, si è impiccato all’interno di un capannone industriale. L’uomo, a breve, avrebbe dovuto liberare l’appartamento dove viveva. L’uomo si chiamava Generoso Armenante. A fare la terribile scoperta è stata la figlia dell’uomo. L’uomo, padre di due figli, ha lasciato un biglietto di scuse per il suo gesto, indirizzato alla famiglia. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine

Vincenzo Borriello

x x x

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...