Salone del Mobile: alloggi più che raddoppiati a Milano per la Design Week COMMENTA  

Salone del Mobile: alloggi più che raddoppiati a Milano per la Design Week COMMENTA  

Salone del Mobile: alloggi più che raddoppiati a Milano per la Design Week
Salone del Mobile: alloggi più che raddoppiati a Milano per la Design Week

Il Salone del Mobile e Fuori Salone 2017 di Milano sono alle porte. Scopriamo dove alloggiare a prezzi accessibili durante la Design Week

Il Salone del Mobile e il frequentatissimo Fuori Salone 2017 sono imminenti. Quest’anno la Design Week va dal 4 al 9 aprile. Il problema cruciale è sempre la ricerca dell’alloggio perché in questa settimana dell’anno i prezzi abituali per le camere d’albergo schizzano alle stelle e diventano veramente inaccessibili.


L’aumento rilevato dall’osservatorio Trivago (con dati estratti a mezzogiorno del 30 marzo) è del 156%, quindi ben più del doppio. Per dormire una notte in una stanza doppia, la media è di 459 euro. Il picco è previsto per la notte tra mercoledì e giovedì (cioé durante l’opening della kermesse di design), quando sono necessari (sempre in media) 527 euro.


Per la notte tra il 5 il 6 aprile, solo il 7% degli alberghi attualmente ha una camera doppia disponibile online. La media di tutta la settimana è invece del 13%, mentre sale al 20% (con una media di 339 euro di costo per la doppia) nella notte di sabato.


I dati sono sostanzialmente in linea con quelli del 2016, quando occorrevano in media 438 euro per pernottare in albergo una notte a Milano durante la “Design Week”.

Ma non scoraggiatevi! Ci sono valide alternative utili che possono fare al caso vostro. Ci sono – ad esempio – le camere in affitto che i singoli privati mettono a disposizione esclusivamente per i giorni del Salone del Mobile. Attraverso i siti come Airbnb e altre piattaforme per ‘guesthouse’ mettono in rete gli appartamenti privati per pochi giorni, anche solo per una notte. Nel 2016, Airbnb ha battuto gli altri alberghi tradizionali. Questo dimostra la volontà di spendere meno rispetto ai soliti hotel e la tendenza nella maggior parte dei casi di cercare camere private soltanto per poche notti e non per l’intero periodo della manifestazione. Vi è anche il problema della disponibilità delle camere che negli hotel di Milano, durante la settimana del Design, sono molto sottodimensionate come numero.

L'articolo prosegue subito dopo


Attenzione però. La Regione Lombardia ha introdotto parecchi “paletti”: sono state infatti introdotte norme rigidissime per chi ospita nelle proprie stanze private qualche visitatore. Il livello di qualità deve essere soddisfacente per chi prende in affitto la casa o la stanza e ciò può aver scoraggiato gli host più saltuari che hanno ceduto davanti alla normativa troppo stringente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*