Salta l’accordo su pesche e nettarine COMMENTA  

Salta l’accordo su pesche e nettarine COMMENTA  

Nelle scorse settimane si sono intensificati i rapporti tra le parti per arrivare a sottoscrivere un accordo interprofessionale sulle pesche e nettarine per la campagna 2013, ma Coldiretti ha bocciato l’accordo perché fortemente lesivo degli interessi delle aziende.

“Con tale accordo – confermano Roberto Moncalvo e Bruno Rivarossa, presidente e direttore di Coldiretti Piemonte – la Grande distribuzione organizzata (Gdo) poteva continuare a commercializzare prodotto di importazione con caratteristiche qualitative inferiori a quelle che i produttori italiani si impegnavano a non immettere sul mercato”.

Il voto contrario di Coldiretti non ha consentito il raggiungimento dell’unanimità necessaria: perché gli accordi interprofessionali possano avere un futuro, è necessario che venga modificata la normativa comunitaria, peraltro non applicata in tutti gli stati membri nello stesso senso, in modo tale che anche la grande distribuzione assuma adeguati impegni quando commercializza il prodotto di importazione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*