Salta la trattativa Windjet Alitalia

20120811-100940.jpg

La compagnia Windjet sembra, ormai, un malato allo stato terminale e Alitalia ha deciso di staccare la spina rinunciando definitivamente alla trattativa d’acquisto, irritata dall’atteggiamento dei vertici societari della compagnia siciliana.

Leggi anche: Alitalia: blocco del tribunale. Per risparmiare fa decollare personale in riposo

L’Alitalia spiega la sua decisione in una nota diramata ieri sera:

A seguito delle dichiarazioni odierne da parte dell’Amministratore delegato di WindJet, dalle quali è evidente la volontà della compagnia catanese di non rispettare le condizioni sottoscritte negli accordi del 2 e 3 agosto scorsi, Alitalia informa che non vi è più spazio per ulteriori trattative con WindJet per l’acquisizione del vettore catanese.

Leggi anche: Confermato sciopero Alitalia oggi dalle 11 alle 15

Nnostante la sua volontà di realizzare l’operazione, WindJet non è mai riuscita a rispettare le date e gli obblighi derivanti dai vari accordi firmati con Alitalia, conferendo cosi all’operazione un profilo di rischio assolutamente imprevedibile ed inaccettabile nell’ottica di una gestione seria e responsabile.

Leggi anche

No Picture
Catania

Verranno acquistati più mezzi per la Circumetnea

Sarà rinnovato il parco mezzi della Circumetnea con l’acquisto di 35 nuove vetture che rafforzeranno la presenza dell’azienda dei trasporti all’interno del territorio. L’annuncio è stato dato da Gaetano Tafuri, commissario governativo Fce, dopo un incontro con le maggiori cariche sindacali. L’acquisto dei mezzi rinnoverà il parco vetture che attualmente ammonta a circa 67 unità.Inoltre saranno intensificati i controlli sia nelle linee extraurbane che in metropolitana per evitare che gli utenti possano salire nelle vetture sprovvisti di biglietto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*