Salute: ritiro del collirio Visuglican

News

Salute: ritiro del collirio Visuglican

collirio Visuglican
collirio Visuglican

L’Associazione italiana del Farmaco ha disposto il ritiro dal commercio del collirio Visuglican. Se si dispone del collirio in casa, si consiglia di non utilizzarlo.

Il 5 luglio scorso, è arrivata la comunicazione del ritiro dal commercio di numerosi lotti del collirio Visuglican, prodotto dall’azienda Baxter.

Precisamente, il ritiro riguarda il lotto n.J089 scad. 1/2017 del medicinale VISUGLICAN*COLLIRIO 10 ml 4%+0,2% – AIC 024851014 della ditta Baxter. Il lotto è stato considerato dannoso per gli occhi. In particolare, il ritiro è scattato dopo un caso di reazione allergica al farmaco dovuto alla presenza di flocculato.

Il fenomeno della flocculazione, tramite un processo chimico e fisico, tende a separare i liquidi, formando dei cosiddetti fiocchi che restano sospesi in superfice. Il caso in questione è stato riscontrato presso l’Asl 8 di Cagliari che ha fatto scattare subito l’allarme e la richiesta di immediato sequestro del lotto del Visuglican Collirio.

È possibile che il farmaco non sia stato conservato come avrebbe dovuto.

L’azienda farmaceutica è stata subito sollecitata a un immediato ritiro del farmaco, in tempi brevi. Entro 48 dal provvedimento, il collirio deve essere ritirato dal mercato italiano. L’AIFA continuando le sue ricerche, invita a non utilizzare il collirio in alcun modo, e assicura che la stessa azienda Baxter provvederà allo smaltimento del farmaco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche