Salva la figlia donandole il fegato, con una foto incoraggia tutti a seguire il suo esempio

Esteri

Salva la figlia donandole il fegato, con una foto incoraggia tutti a seguire il suo esempio

Un papà ha donato un pezzo del suo fegato alla sua figlioletta in fin di vita, grazie all’operazione adesso possono condurre entrambi una vita felice

Sua figlia di appena 18 mesi stava per morire per una grave malattia al fegato. Quando i dottori hanno fatto la diagnosi e hanno spiegato il bisogno di trovare un donatore, Ryan Driva è stato sollevato nello scoprire di avere l’organo compatibile con quello della figlia. Il papà ha raccontato: “Quando mi hanno detto che avrei potuto dare il mio fegato a mia figlia, è stato il momento più felice della mia vita”. Così il 18 agosto, al Children Hospital di Los Angeles, il trentenne Ryan Driva si è fatto trapiantare il fegato per donarlo alla sua bambina e fortunatamente tutto è andato per il meglio.

L’uomo ha deciso di diffondere le fotografie del vecchio fegato della piccola, per incentivare le persone a donare. Ryan spiega: “Inizialmente pensavano che Allie soffrisse di ittero, perché era nato con gli occhi e la pelle gialla.

Ma poi ci siamo accorti che era qualcosa di molto più grave. Nonostante le operazioni, la situazione è andata peggiorando. Se toccavi il suo stomaco, potevi sentire il suo fegato. Era durissimo, quando invece sarebbe dovuto essere molto morbido. I medici a quel punto ci hanno detto che avrebbe dovuto sottoporsi ad un trapianto di fegato entro due mesi. In caso contrario, sarebbe morta.

Per Driva sapere che l’operazione era andata a buon fine e che sua figlia stava bene non ha avuto prezzo: “Quando ho visto che stava sorridendo, mi sentivo veramente bene, ha recuperato alla grande e ho visto il bianco dei suoi occhi e della sua pelle per la prima volta. Quando ho capito che avrei potuto salvare mia figlia. Avrei fatto qualsiasi cosa per salvarla.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche