Sampdoria-Juventus 0-1: ecco le pagelle. Cuadrado miracoloso, Higuain ancora a digiuno

Calcio

Sampdoria-Juventus 0-1: ecco le pagelle. Cuadrado miracoloso, Higuain ancora a digiuno

Sampdoria-Juventus 0-1: ecco le pagelle. Cuadrado miracoloso, Higuain ancora a digiuno
Sampdoria-Juventus 0-1: ecco le pagelle. Cuadrado miracoloso, Higuain ancora a digiuno

La Juventus non molla. Soffre e stringe i denti contro la Samp. Il gol del colombiano regala 3 punti ai bianconeri. Ma Higuain e Manduzkic non segnano più.

La Sampdoria spaventa la Juventus nei primi minuti. Quagliarella manca, per un soffio, il gol al 6’. Poi la Juve incomincia a farla da padrona e va a segno al 7’ con Cuadrado, su assist di Asamoah. I bianconeri ci riprovano con almeno altre due palle gol ma senza riuscire a concludere. Nella ripresa, la Sampdoria muta registro e tenta la rete del pari. Invano. Sebbene Quagliarella sia ispirato, non riesce a centrare la porta. I diversi errori di Muriel e l’infortunio di Schick non aiutano. Il risultato resta immutato fino al 90’. Allegri è stato prudente. E’ come se, per un intero tempo, la sua squadra avesse guardato i blucerchiato come se fossero blaugrana.

Ecco le pagelle di Sampdoria-Juventus 0-1.

Sampdoria

PUGGIONI: 7 – Senza colpa sul gol e strepitoso su Higuain.

Una valanga di applausi della sua gradinata. Poco operoso nel secondo tempo.

REGINI: 5,5 – Marca male Cuadrado e gli lascia spazio per il gol. Dopo un primo tempo in apnea, migliora nella ripresa.

SILVESTRE: 6,5 – In testa alla retroguardia blucerchiata. Lungo le vie centrali, concede poco agli ospiti.

SKRINIAR: 6,5 – Qualitativamente impeccabile come centrale difensivo. Sbaglia pochissimo.

SALA: 5,5 – Non gli riesce di spingere ed è debole di aggressività. E quando lo fa, non è costante.

LINETTY: 6,5 – Avanti e indietro, su e giù. In qualsiasi zona del campo, tampona, inarrestabile. Un rullo compressore soprattutto per fisicità.

TORREIRA: 6 – Ragiona e prende palla. E’ il cervello blucerchiato (dal 62′, PRAET: 6 – Col suo ingresso, Barreto va in mezzo e lui sulla destra, regalando alcuni spunti interessanti palla al piede).

BARRETO: 5,5 – Impreciso e poco profondo. Migliora nel secondo tempo, ma manca di brillantezza.

BRUNO FERNANDES: 6 – Nervoso ma tecnicamente utile nell’amministrare il pallone sulla trequarti.

Prezioso in velocità con il contropiede (dal 53′, SCHICK: s.v. – Una partita che dura circa 20 minuti, poi esce per infortunio. Dal 75′, DJURICIC: s.v. – Trequartista senza guizzo).

QUAGLIARELLA: 7 – Vivacissimo, pericoloso, aggressivo e caparbio. Meravigliosa rovesciata nel primo tempo. Il migliore in campo tra le file della Samp.

MURIEL: 5 – Invisibile. In più, sbaglia moltissimo. L’attacco blucerchiato patisce la sua (non) prestazione.

All. GIAMPAOLO: 6,5 – Sampdoria impaurita nei primi 45 minuti. Ma resta sempre e comunque dentro alla partita. Nel secondo tempo è più vivace. I cambi sono interessanti e la squadra rimane, nel complesso, equilibrata e coraggiosa. Comunque non sfigura davanti ai bianconeri.

Juventus

BUFFON: 6.5 – Costretto a restare sul pezzo per tutta la durata della partita, sebbbene senza necessità di miracoli o gesta epiche. E’ però chiamato a sbrogliare, ogni tanto, qualche matassa.

DANI ALVES: 5.5 – Tecnicamente in crescita ma, a livello emotivo, perde la testa nel secondo tempo, spintarella su Muriel inclusa.

Poteva portare al rigore. Esagerata la reazione sul colpetto di Regini, costato il giallo a entrambi.

RUGANI: 6.5 – All’altezza della maglia che indossa. Allegri lo sa e lo utilizza col contagocce.

BARZAGLI: 6 – Un’apertura sbagliata manda in contropiede la Samp. Per il resto, è attento e di sostanza.

ASAMOAH: 7 – Un capolavoro il cross per il gol di Cuadrado. Firma un glorioso anticipo su Schick, sebbene in difficoltà su Praet.

KHEDIRA: 6.5 – Praticamente e misteriosamente ovunque. E a giri bassi. Giocatore unico e insostituibile.

PJANIC: 6 – Graziato dall’arbitro per un fallo dal limite. Gioca a tutto campo e con responsabilità.

CUADRADO: 6.5 – Al posto giusto e nel momento giusto, in occasione del gol (dal 72,’ LEMINA: 6 – In ala destra, è tutto corsa e dinamismo).

DYBALA: 6 – Regista a tutto campo. Peccato che, dopo 27 minuti, si fermi da solo (dal 28′, PJACA: 6 – Entra a freddo e sbatte più volte contro la difesa blucerchiata.

Ciò nonostante, assiste i compagni con tempismo e qualità).

MANDZUKIC: 5.5 – E’ iper-attivo sulla sinistra, ma non fa gol.

HIGUAIN: 5.5 – Cerca il gol con insistenza e ci va vicino. Lavora tanto per la squadra (dall’85’, LICHTSTEINER: ng).

All. ALLEGRI: 6.5 – E’una Juve che parte forte e gioca bene in avvio. Cala un po’ col progressivo aumento della pressione della Samp. Un primo tempo buono e una ripresa costellata di errori. Poi una serie di accorgimenti permettono alla squadra di stringere i denti e difendere il risultato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...