Samuele Longo verso Genova COMMENTA  

Samuele Longo verso Genova COMMENTA  

Il bomber della primavera nerazzurra, Samuele Longo, protagonista della vittoria del campionato di categoria, sembra destinato il prossimo anno a vestire la casacca genoana.

Questo il pensiero del patron rossoblu Enrico Preziosi in un’intervista a sky : “Il ragazzo l’anno prossimo giocherà a Genova, l’avevamo preso per farlo giocare con noi l’anno scorso. Poi lo abbiamo girato all’Inter perché ce l’avevano chiesto. Ma il ragazzo tornerà al Genoa perché è in comproprietà, avremo il rinnovo della comproprietà e la gestiremo al meglio come sempre fatto con l’Inter”.


Il giovane attaccante avrebbe quindi la possibilità di maturare nuove esperienze, vivere da protagonista il campionato di serie A, molti giovani si sono persi per strada, i campioni a livello giovanile molto spesso non riescono a ripercorrere la medesima strada sui palcoscenici più importatni.


Genova potrebbe essere un ambiente adatto a far maturare Longo, negli anni passati diversi attaccanti hanno avuto la possibilità di maturare e esprimere al meglio il loro potenziale.


Un altro attaccante interessante in ottica Inter è Destro, sempre Preziosi interrogato sul futuro dell’attaccante ha rilasciato questa dichiarazione : ““Me lo hanno chiesto anche fuori dall’Italia. Però prima c’è da sistemare con il Siena il diritto di riscatto della metà, bisogna aspettare la soluzione. Lo vuole l’Inter come la Roma e la Juventus, è chiaro, ma è evidente che i rapporti miei sono chiari: ho sempre avuto la preferenza con l’Inter perché abbiamo fatto tanti affari insieme, hanno la precedenza. Bisogna valutare anche però l’interesse del ragazzo. Io non lo sento da tempo, non so quali siano le sue preferenze, ora merita le vacanze. Dico questo perché la Roma ha fatto una proposta anche importante, la Juventus è interessata ma non così pressante come Roma e Inter“.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Cereda Stefano

Leggi anche

About Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*