San Valentino: candele profumate fai da te

Casa

San Valentino: candele profumate fai da te

San Valentino romantico: cenetta a lume di candele profumate a forma di cuore, con stampino in metallo, stoppino, sigillante e coloranti di tonalità cromatica rossa o rosa

Tra qualche giorno si festeggia il celebre appuntamento fissato annualmente, la Festa di San Valentino e per organizzare una bella cenetta a lume di candela con il proprio partner occorre cimentarsi nella preparazione fai da te di questi bellissimi e profumatissimi oggetti ornamentali e decorativi. E’ proprio vero che la giusta atmosfera può essere creata solo ed esclusivamente con una fiamma che riscalda l’ambiente e lo rende subito romantico, specie se si tratta di una cena per la serata di San Valentino. Vediamo in questa guida come attrezzarsi per creare le candele fai da te per la Festa degli Innamorati; procuratevi gli stampini per le candele, in questo caso, rigorosamente a forma di cuore, meglio se il materiale sia di metallo resistente piuttosto che di gomma.

Potreste utilizzare come stampino e contenitore delle candele profumate anche tazze, contenitori, bucce di frutta e verdura “svuotate”, bicchieri, gusci etc.

Per creare la candela profumata occorre la paraffina che la si trova in commercio a cubetti, di tonalità chiara o, ancora meglio, la cera colorata che contiene la stearina e può essere già profumata. La stearina conferisce durezza alla candela e le permette di bruciare lentamente; in alternativa, potete optare per un materiale leggermente più caro, la cera d’api, dato che si tratta di un prodotto assolutamente naturale e piuttosto appiccicoso, difficile da lavorare. Procuratevi lo stoppino, ovvero il filo in cotone di vario diametro che viene sommerso dalla cera, i coloranti per conferire tonalità cromatica alla vostra candela profumata. In occasione di San Valentino potete optare per un bel rosso fiamma, emblema della passione o, anche, un bel rosa se volete essere romantiche. Poi, vi occorre il sigillante per stampi, una sorta di “pongo” che consente di bloccare lo stoppino ed evitare che la cera della candela che si scioglie con la fiamma, esca dallo stampo.

Scegliete il vostro aroma profumato optando per le gocce da mescolare con la cera come l’olio di rosa, arancia, cannella, lavanda per rendere più gradevole l’atmosfera. Per San Valentino optate per una profumazione orientale ed assolutamente sensuale come il patchouly.

Per sciogliere la cera occorre un pentolino in metallo ed un mestolo da utilizzare per mescolare costantemente la cera fino a quando non raggiunge i 150˚C, aggiungete i coloranti e mescolate. Per verificare la tonalità cromatica della cera occorre inserire un cucchiaino nella cera colorata e lasciarla solidificare in modo tale da controllare se il colore è quello auspicato. Procuratevi gli stampini a forma di cuore, versatevi la cera sciolta, immergete lo stoppino, bloccatelo con il sigillante, aggiungetevi l’olio profumato e lasciate raffreddare le candele immergendole in acqua fredda, non ponetele mai in frigo. Una volta solidificata, estraetele dall’acqua e lucidatele con un panno strofinandole bene fino a quando non saranno ben lucide.

Procedete con la decorazione della candela con fiori, piante, spezie, glitter.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche