Sanremo: il programma di venerdì con i dodici duetti

Gossip e TV

Sanremo: il programma di venerdì con i dodici duetti

Messe in un cassetto le emozioni della serata del giovedì, il Festival torna alla gara e si avvia alla sua fase decisiva. Nella giornata di venerdì infatti riascolteremo le dodici canzoni dei Big “semifinaliste” rilette attraverso una chiave diversa con la presenza di cantanti italiani o stranieri: ironia, come con Paolo Rossi o Platinette, o vere e proprie reinterpretazioni che regaleranno altre ore di grande musica. Debutto sanremese per Francesca Michielin direttamente da X Factor. Al termine due canzoni verranno definitivamente eliminate per lasciare spazio alla finale di sabato con dieci brani. Pronostici? Dopo aver indovinato i ripescaggi (ma era facile…) proviamo a spingerci oltre: non usciranno i ripescati, amatissimi dai tele votanti, a rischio Dolcenera, Civello e Matia Bazar. Prevista anche la finale di Sanremo Social con i quattro finalisti che si erano qualificati mercoledì: favoritissima Erica Mou.

Di seguito il programma dei duetti dei dodici Big:

Arisa con Mauro Ermanno Giovanardi: “La notte”
Samuele Bersani con Paolo Rossi: “Un pallone”
Pierdavide Carone e Lucio Dalla con Gianluce Grignani: “Nanì”
Chiara Civello con Francesca Michielin: “Al posto del mondo”
Dolcenera con Max Gazzè: “Ci vediamo a casa”
Gigi D’Alessio e Loredana Bertè con Fargetta: “Respirare”
Eugenio Finardi con Peppe Servillo: “E tu lo chiami Dio”
Emma Marrone con Alessandra Amoroso: “Non è l’inferno”
Matia Bazar con Platinette: “Sei tu”
Noemi con Gaetano Curreri: “Sono solo parole”
Francesco Renga con Scala & Kolacny Brothers: “La tua bellezza”
Nina Zilli con Giuliano Palma & The Bluebeaters: “Per sempre”

Questi invece i quattro giovani in lizza per la vittoria di Sanremo Social: Alessandro Casillo (“E’ vero”); Erica Mou (“Nella vasca da bagno del tempo”); Iohosemprevoglia (“Incredibile”); Marco Guazzone (“E’ guasto”).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche