Sarà disastro climatico se non si azzera CO2 entro il 2070

Ambiente

Sarà disastro climatico se non si azzera CO2 entro il 2070

emissioni-co2-638x425

Tenere il riscaldamento globale al di sotto dei livelli di pericolosità: è questo l’obiettivo da raggiungere se si vuole evitare una catastrofe climatica senza precedenti. Il mondo deve assolutamente ridurre le emissioni di anidride carbonica in maniera drastica e definitiva entro il 2070. A lanciare questo allarme, che riguarda tutta la popolazione mondiale, è l’UNEP, il Programma per l’ambiente elaborato dalle Nazioni Unite. Gli scienziati hanno descritto uno scenario a dir poco apocalittico, in cui a causa del cambiamento climatico si verificheranno effetti “gravi, diffusi ed irreversibili”, se non si cambia repentinamente prima che sia troppo tardi per tutti.

Altro obiettivo da raggiungere è l’azzeramento di tutti i gas serra, compresi metano, ozono ed ossido di diazoto entro il 2100. Le emissioni accettabili dal Pianeta e dalla nostra atmosfera stanno per terminare. Per salvarsi e non soccombere bisognerà diventare “carbon neutral”, e intervenire con misure che possano compensare le emissioni di anidride carbonica, ad esempio piantando più alberi oppure elaborando sistemi di stoccaggio della CO2.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche