Saranno ballerini COMMENTA  

Saranno ballerini COMMENTA  

Anche se il ballo è per tutti, se parliamo in termini di scelta di vita e carriera, a dire il vero qualche limite c’è.

Sarà difficile diventare una etoile passati i quarantanni. Questo è un dannato limite, è vero, ma esiste e non possiamo ignorarlo. La scelta del ballo come leitmotiv di una vita, va fatta abbastanza presto. Tra quelli che cominciano da bambini, più che altro per desiderio delle loro madri, solo una piccola parte continuerà in quella direzione. E’ vero che a quella età è più facile apprendere una giusta postura, imparare la fluidità dei movimenti, ma attenzione, quello della danza è un mondo duro. Perchè infliggere tanta disciplina a piccoli individui che forse non capiscono nemmeno il fine di tutto ciò?

Scegliere il ballo in età adolescenziale implicherà una maggiore consapevolezza, e forse una maggiore possibilità di successo. Una buona scuola di danza potrà insegnare, a chi veramente vuole imparare, tutti i segreti di una tecnica che vale tanto quanto una passione. Ecco, se passione e tecnica si incontrano, allora la danza può aprire le porte ad un futuro sulle punte.


Per tutti gli altri, il ballo riserverà sempre una porzione di gioia, ma per i più talentuosi e fortunati ci sarà una ricompensa speciale: saranno ballerini.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*