Sardegna, nuovi tagli ai costi della politica

Sardegna

Sardegna, nuovi tagli ai costi della politica

Sembra che in Sardegna qualcosa si muova per quanto riguarda il taglio ai costi della politica.

Forse unica in Italia, la Regione sarda ha dato il via libera a un nuovo taglio e dopo la riduzione del numero dei consiglieri regionali e l’abolizione del vitalizio, stavolta è toccato alle indennita’ e ai finanziamenti ai gruppi politici con tagli che produrranno un risparmio annuo di oltre 1,3 milioni di euro.

La decisione e’ dell’Ufficio di Presidenza. Le riduzioni riguardano le indennita’ di carica per un importo di 228.785 euro e il contributo ai gruppi per 117.915 euro l’anno, a cui si aggiunge il taglio di 11.044 euro all’anno degli emolumenti a favore dei consiglieri residenti entro 35 km da Cagliari e di 12.844 euro per tutti gli altri.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*