Sassuolo-Lazio, probabili formazioni Serie A 1 marzo 2015

Calcio

Sassuolo-Lazio, probabili formazioni Serie A 1 marzo 2015

di_francesco[1]

Sassuolo-Lazio: probabili formazioni.

Di Francesco emergenza difesa, Pioli senza Cana e Konko.

Sassuolo-Lazio si presenta come una gara aperta a qualsiasi risultato poichè i due schieramenti sono in cerca di punti e che i neroverdi in casa hanno perso solo 2 gare.

Di Francesco è però alle prese con una grandissima emergenza nel settore arretrato, viste le contemporanee assenze di Cannavaro, Antei, Peluso e Vrsaljko. Anche per questo motivi la società ha messo sotto contratto lo svincolato Natali, il quale però non potrà essere della gara. Saranno solo cinque i difensori a disposizione per domani. A centrocampo invece peserà l’assenza di capitan Magnanelli squalificato. Nonostante i problemi il tecnico dei romagnoli ha dichiarato di puntare alla vittoria per cancellare le ultime due sconfitte e la sua squadra si schiererà con il solito modulo. La linea difensiva sarà formata da destra a sinistra in questo modo: Gazzola, Bianco, Acerbi, Longhi (almeno lui recuperato). Al posto di Magnanelli maglia da titolare per Biondini.

Pioli dal canto suo è costretto a rinunciare a Cana per infiammazione alla schiena ed a Konko per affaticamento muscolare. La novità più rilevante potrebbe arrivare dall’attacco dove il tecnico sembra intenzionato a concedere un turno di Klose e schierare Mauri falso “nueve”. In difesa scontata la conferma di Mauricio nonostante il grave errore della settimana scorsa, che fortunatamente non ha poi inciso sul risultato finale.

Le Probabili Formazioni:

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Bianco, Acerbi, Longhi; Taider, Biondini, Missiroli; Berardi, Zaza, Sansone.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Mauricio, De Vrij, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Mauri, Keita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Patrizio Annunziata 924 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.