Sassuolo-Verona: le probabili formazioni

Calcio

Sassuolo-Verona: le probabili formazioni

Chiamiamolo pure esame di maturità. Il Sassuolo, appena agganciato il Torino in vetta alla classifica, non si può rilassare un attimo ed è atteso dal Verona per la gara di cartello della terza di ritorno di Serie B, che precede di appena tre giorni il penultimo turno infrasettimanale della stagione. Periodo convulso quindi per il pianeta cadetto ma per la squadra di Pea l’Hellas rappresenta forse il cliente ideale per mettere alla prova le reale portata delle ambizioni di una squadra che non si trova certo nei quartieri alti per la prima volta nella sua storia ma che quest’anno sembra avere la serie intenzione non solo di provarci ma di non lasciare nulla di intentato per cercare il grande salto. D’altronde una società che spende, a gennaio, 3 milioni e mezzo per l’acquisto di un solo giocatore non può certo nascondersi e con il tempo non potrà più farlo neppure Pea, alla guida di un gruppo poco spettacolare ma estremamente pratico.

Qualche cosa comunque va ancora migliorata se è vero che gli ultimi gol portano tutti la firma di Gianluca Sansone e forse non si potrà chiedere a chi prima punta non è di segnare con la continuità di un centravanti come è altrettanto innegabile che Missiroli debba ancora trovare la giusta collocazione tattica, impresa non semplice nel 3-5-2 al punto che Pea dovrebbe tornare a schierare due punte pure con Sansone in coppia con Boakye o Marchi e Missiroli arretrato al posto di Bianchi.

Questa e molte altre saranno le difficoltà cui andrà incontro il Sassuolo contro un Verona sulle ali dell’entusiasmo ed in odore di aggancio in caso di vittoria: il ko di Pescara è stato dimenticato ma non tutto è filato liscio, risultato a parte, contro la Juve Stabia.

Al Braglia insomma il vero test sarà per gli scaligeri che, ad eccezione proprio per la partita d’andata contro il Sassuolo, vinta tra le polemiche grazie ad un rigore a dir poco generoso, non hanno ancora vinto uno scontro diretto ma per Mandorlini i problemi di formazione sono consistenti: Ferrari acciaccato, Bjelanovic non convocato al pari di Hallfredsson, un’assenza pesantissima: per sostituirlo Galli è favorito su Doninelli. E’ vero che a Pescara la prestazione fu comunque ottima ma contro il Sassuolo il Verona non troverà certo gli stessi spazi per affondare tra le maglie di una squadra equilibratissima ed impeccabile in fase difensiva. Probabili formazioni. Sassuolo: Pomini; Marzoratti, P.

Bianco, Terranova; Gazzola, Magnanelli, Cofie, Missiroli, Longhi; E. Marchi, G. Sansone. Verona: Rafael; Abbate, Mareco, Maietta, M. Scaglia; Russo, Tachtsidis, Galli; Jorginho; Pichlmann, Gomez.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche